ad sense

mercoledì 31 luglio 2013

cappello a spirale con il punto basso

care uncinettine,
 questo articolino sarà un aggiornamento al video tutorial da me pubblicato su youtube con lo stesso titolo . Vi dicevo nel video che il cappello si può realizzare con la tesa, con la visiera o senza , proprio cosi semplice, solo con un bordino di punti bassi. Sempre nel video , vi facevo vedere , il cappello azzurro celeste finito, con la tesa, ma certo, io non posso non modificare le cose, quindi, dopo aver messo una bella visiera al cappello marrone fatto insieme a voi nel video, mi è piaciuto talmente tanto che ho disfatto la tesa del mio cappello celeste e ho aggiunto la visiera, adesso si che lo adoro. Voglio dirvi che ho modificato anche la combinazione di colori, invece del turchese o optato per gli avanzi del cotone marrone ed ecco il risultato:









Mi piace veramente, la combinazione del colore celeste con il marrone , a me sembra che gli dona di più, adesso , finalmente ho un cappello per questa vacanza.
Questo , invece, è il set che ho fatto per mia mamma, la sciarpa è quella triangolare con il bellissimo punto strega.
La visiera l'ho lavorata in un altro modo, sempre nel video vi dicevo di prendere spunto da qualche altro video dei miei cappelli con la visiera, c'è ne sono 3 o 4 , non ricordo di sicuro, ma visto che a me piacciono tantissimo i cappelli con visiera, ne ho fatta un altra e posso dirvi che il risultato mi piace molto perché ha una bella tenuta, come da sole potete vedere nelle foto.

click qui per il video del cappello

VISIERA:
cominciate dove avete finito il cappello, con il filato messo in due e con lo stesso uncinetto con quale avete lavorato il appello, nel mio caso  uncinetto da 4 mm.Tutta la visiera si lavora con il mezzo punto alto (mpa)
I.giro 26 mpa
II.giro  una catenella per girare , lavorate in ogni terzo mpa un aumento , quindi due mpa in ogni terzo punto, fino alla fine del primo giro da 26 mpa - totale 34 mpa, finite il giro lavorando due punti bassissimi nei primi due punto bassi del cappello ( i primi non lavorati, subito dopo l'ultimo mpa del primo giro)
III.giro  1 cat per girare, saltate il primo punto bassissimo , nel secondo punto bassisimo lavorate un mpa e in tutti mpa del giro precedente; finiamo il giro con un mpa lavorato nello stesso punto basso del cappello dove abbiamo lavorato l'ultimo mpa del primo giro della visiera (è più facile fare che dire, se vi concentrate un po' questa frase non vi sembrerà difficile), poi due punti bassissimi nel primo e secondo punto basso , non lavorato del cappello, cosi andiamo ad ancorare la visiera al cappello; avendo iniziato e finito il giro con un mpa, il totale dei mpa alla fine di questo giro è 36mpa
IV.giro  1 cat per girare, saltiamo i due punti bassissimi della fine del giro precedente e lavoriamo cosi: in ogni terzo mpa un aumento, ugualmente al II giro, solo che adesso abbiamo più mpa. Lavoriamo cosi tutti i mpa del giro precedente per un totale di 46 mpa. Alla fine del giro facciamo un mpa nel punto basso del cappello dove abbiamo lavorato il primo mpa della visiera e , certo, i due punti bassissimi nei due punti bassi non lavorati del cappello, abbaimo , quindi aggiunto un mpa in più - 47 mpa
V.giro 1 cat per girare, 1 mpa in ogni mpa del giro precedente, finiamo questo ultimo giro con un mezzo punto alto nel punto basso del cappello dove abbiamo lavorato l'ultimo mpa del primo giro della visiera ( oramai , spero vi siete abituate con questo mpa finale, che serve per ancorare la visiera al cappello) , poi due punti bassissimi  nei prossimi due punti bassi del cappello , non lavorati, potete fermarvi qui e tagliare il filo, però io vi consiglio di andare avanti con i punti bassissimi , tutto intorno al cappello e anche alla visiera , fino ad arrivare da dove siete partite. Questo giro di punti bassissimi stringe il cappello, quindi stiate attente, lavoratelo largo, soprattutto sulla visiera , se no , si sforma .
Ok, abbiamo finito, bellissima questa visiera, potete utilizzarla a qualsiasi altro modello e di cappello.
il video del punto strega per la sciarpa:
e quello del cappello: prima parte:
seconda parte





BUON UNCINETTO
oana

martedì 30 luglio 2013

come lavorare in cerchio a spirale con il punto basso

Questa tecnica di aumenti per la lavorazione in cerchio piatto, viene utilizzata moltissimo all'uncinetto, solo se pensiamo all' amigurumi , alla realizzazione di un cappello, ecc. Quindi ho pensato di farvi uno schema su come aumentare per arrivare a 72 punti bassi ( che più o meno è la misura giusta per la corona di un cappello da adulto, dipende dal filo e uncinetto, però), partendo , certo da 6 punti bassi, perché per qualsiasi lavoro all'uncinetto che si vuole iniziare in tondo con il punto basso , nel primo giro si lavorano 6 punti bassi, poi lo si può lavorare sia "a spirale", quindi lavorando direttamente nel primo punto del secondo giro e , certo , mettendo un marker nel ultimo punto lavorato del giro precedente o si può lavorare unendo il primo punto basso con l'ultimo del giro con un punto bassissimo. La prima tecnica viene utilizzata molto nell'amigurumi. Qualunque sia la vostra scelta, il modo di aumentare è uguale


I. giro    6 punti bassi intorno al cerchio magico
II.giro    2 punti bassi in ognuno dei 6 - 12 punti
III.giro   1 punto basso, un aumento , fino alla fine del giro- 18 punti
IV.giro   2 punti bassi, un aumento , fino alla fine del giro - 24 punti
V.giro    3 punti bassi, un aumento, fino alla fine del giro - 30 punti
VI. giro  4 punti bassi, un aumento, fino alla fine del giro - 36 punti
VII.giro  5 punti bassi, un aumento , fino alla fine del giro- 42 punti
VIII.giro 6 punti bassi, un aumento, fino alla fine del giro- 48 punti
IX.giro    7 punti bassi, un aumento, fino alla fine del giro - 54 punti
X.giro     8 punti bassi, un aumento, fino alla fine del giro - 60 punti
XI.giro    9 punti bassi, un aumento, fino alla fine del giro - 66 punti  per il cerchio del abito di peppa pig!
XII.giro 10 punti bassi, un aumento , fino alla fine del giro - 72 punti
si va avanti ugualmente se si vuole un cerchio più grande
si nota che in ogni giro , praticamente si aumenta sempre di 6 punti!

sabato 27 luglio 2013

bambolina amigurumi peppa pig

Care Uncinettine,

 Da un bel po' di tempo qua e la , ho avuto delle richieste per realizzare un tutorial sulla Peppa Pig amigurumi. Vi svelo il segreto perché non l'ho fatto prima : per me non era famosa affatto, non guardo cartoon, hahaha  quindi ahimè , che ignoranza, non la conoscevo. Ai miei tempi si guardavano i super classici e indimenticabili Tom &Jerry, Mikey Mouse ,Donald Duck (Paperino e i bellissimi scoiattolini Chip & Dale, ecc
Questo lunedi' , stavo pensando a fare qualche tutorial con un progetto amigurumi e nella mia mente c'erano due che da un po' volevo realizzare: una scimmietta o un gufo. Poi tutto ad un tratto , saltano fuori  quelle richieste per fare Peppa Pig. Quindi è stata una cosa tipo tra i due litiganti il terzo gode. Non conoscendo molto Peppa Pig, mi sono messa a guardare  dei cartoon, per farmi un immagine più chiara del progetto e poi mi sono messa all'opera. Cosi dopo due giorni caldissimi e ben sudati, è uscita fuori prima Peppa Pig, (nella foto in alto, a sinistra), quindi il prototipo. Confesso che a me quella forma della testa, cioè  tutta la faccia spostata su una sola guancia, non è che mi piaccia molto, allora ho deciso di fare nel tutorial la bambolina porcellina con tutto  al suo posto, quindi due guance (nella foto in basso a destra). Ciò che vi voglio dire è che voi potete fare quale variante vi piace di più, perché la forma della testa è uguale , l'unica modifica è semplicissima: spostate gli occhi su una sola guancia e mettete le orecchia sul lato , come nella foto sopra o di certo nella vera Peppa Pig,  sinceramente a me piace la seconda, perché è più reale , la prima cioè la più
vicina al originale a me sembra un mutante , non vi dovete arrabbiare con
me, vi dico solo la mia opinione. Se poveri bimbi vedono un maialino in realtà diranno che c'è qualcosa che non va perché non ha tutti e due gli occhi collocati su una sola guancia.
Mi piacerebbe sapere le vostre opinioni
Spero comunque vi piaccia il progetto
BUON LAVORO
Oana

martedì 23 luglio 2013

Basco -la coppola siciliana

Ecco , care uncinettine, la mia variante della coppola siciliana, mi piace molto com'è venuta. Ho letto su wikipedia che l'originale veniva fatto solitamente in tweed, io però mi sono permessa di creare la mia variante all'uncinetto, con il punto tunisino intrecciato . Mi piace molto cosi con il modello a losanghe e poi la verità è che questa l'ho fatta proprio per me, non penso sia solo per  uomo, nel senso , mi sembra un basco che, anche se nel passato veniva indossato solo dagli uomini, nei nostri giorni possiamo permetterci anche noi donne di indossare un cappello  un po' maschile, per una tenuta casuale, io dico , va benissimo. Comunque l'idea è che sarebbe un bellissimo regalo  e poi cosa può essere più bello di un pensiero lavorato con amore e fantasia proprio da noi stesse.
ditemi se vi piace, sono sempre contenta di leggere le vostre opinioni , perché , sinceramente monologare non è il massimo, hehehe

punto tunisino intrecciato, prima parte , ovvero entrelac crochet in inglese
e la seconda parte


vi sembra difficile, l'avete mai provato?
io , per adesso ho fatto solo due progetti , il basco e il borsellino, però posso dirvi che mi piace molto


e, certo , il basco
prima parte
e la seconda



buon lavoro uncinettine
oana