ad sense

mercoledì 23 luglio 2014

completo maglia & sciarpa "Primavera"

Completo maglia & sciarpa "Primavera"

 scritto da Oana Oros Bonacorsi

Vi presento una mia creazione più vecchia che si realizza facilmente e si può  sviluppare in qualsiasi misura data la peculiarità dello "sprone"
 Io ho usato 300 g per la maglia e 100 g per la sciarpa, filato misto cotone e acrilico, lavorato con uncinetto da 4 mm.


     Ho  realizzato il maglione partendo da una fascia lavorata verticalmente e messa orizzontalmente intorno al collo  per creare lo sprone, per poi lavorare il corpo e le maniche da una parte e dall'altra il girocollo , ovvio, aggiustarlo  con qualche giro di diminuzioni, dovevo scegliere appunto il modello per la fascia , eccolo qua



ok , quindi avete capito quanto è semplice.

passiamo al sodo




Come prendere le misure

Iniziamo a lavorare uno "scialle " con questo punto lungo la circonferenza del vostro giro collo. Il primo passo è misurarvi o misurare la persona per quale volete lavorare , intorno al collo, praticamente misurate il davanti da metà spalla a metà spalla (più al interno fissate il punto della spalla più stretto sarà il girocollo) e moltiplicatelo per due, ecco avete la lunghezza della vostra "sciarpa" che terrà il posto dello sprone.

Per il modello della sciarpa:



 lavorare in larghezza solo una striscia di catenelle intrecciate
i gruppi di punti alti saranno due , ognuno da 4 punti alti e la catenella è di 7 
iniziate con due giri di catenelle senza intrecciarle, continuate con i quattro giri di catenelle intrecciate come nel modello, alla fine fate due giri di due catenelle intrecciandole con i due giri iniziali di catenelle, proprio come se fossero lavorate nel modello cosi avete anche chiuso la striscia, misuratela intorno al collo se va bene cucite da una parte e dall'altra i due gruppi da 4 punti alti finali e iniziali.

dettaglio sprone





La maglia si lavora con una variante di punto conchiglia :




Iniziamo con il modello di conchiglie per il corpo e maniche insieme, negli spazi da tre catenelle lavoriamo conchiglie , tra gli spazi , intorno ad ogni punto alto lavoriamo punti alti che dal secondo giro diventano punti alti in rilievo davanti.
I giro : Inserite l'uncinetto in uno degli spazi da tre catenelle che "costeggiano" la striscia e lavorate una conchiglia con 5 punti alti, intorno al prossimo  punto alto (senza le tre catenelle) lavorate un punto alto , ripetete tutto intorno alla vostra striscia, finiamo con un punto alto e un punto bassissimo nel primo punto alto lavorato della prima conchiglia.
II giro : punto bassissimo nel primo e secondo punto alto della conchiglia, nel terzo punto alto lavorate 5 punti alti (un altra conchiglia) ; intorno al punto alto solitario lavorate un punto alto in rilievo davanti (in questo e tutti i giri ), saltate nel terzo punto alto della seconda conchiglia e lavorate 5 punti alti , intorno al  punto alto lavorate un punto alto in rilievo davanti

si continua cosi in lunghezza fino ad arrivare con l'intero progetto (non abbiamo ancora diviso corpo dalle maniche) alla misura giusta per la divisione del copro dalle maniche. 

Questo passo è molto importante in qualsiasi tipo di lavorazione di maglioni, cardigan ecc iniziati dal collo con la lavorazione delle maniche e corpo insieme , quindi senza cuciture. Non vogliamo avere un maglione che sia troppo stretto sotto il braccio, quindi vi  consiglio meglio un po più largo che troppo stretto.
Misuratevi dal punto più sporgente della spalla fino sotto il braccio, lasciamo sui 3 cm cca dal sotto braccio, per stare sul comodo e poi potete anche "indossarlo" e vedere come sta se siete già arrivate al punto giusto.

prima però di dividere vi devo dire un altra cosa importantissima
se dovete farlo più largo allora ci sono tre possibilità per aumentare
la conchiglia: lavorate 2  punti alti , 2 cat, 2 punti alti, di seguito tre punti alti 2 cat, 3 punti alti, 4 punti alti , 3 cat , 4 punti alti e cosi via, non fate però più di 3 catenelle come spazio al interno della conchiglia ;
tra la conchiglia e punto alto in rilievo lavorate cosi la conchiglia , una catenella , il punto alto in rilievo e un'altra catenella, poi di nuovo la conchiglia e cosi via tutto intorno - io ho optato per questo tipo di aumento e per me è bastato - non fatte più di una catenella , comunque ;

applicando uno o tutti questi aumenti sicuramente arriverete alla larghezza giusta , ve ne siete accorte che praticamente il numero di conchiglie e certo punti alti tra di loro rimane uguale? se no, vi dico io che è cosi.

Divisione del copro dalle maniche

Per fare una corretta divisione dobbiamo pensare cosi :
quante conchiglie abbiamo 
dividiamo con 3 , anche se non viene un numero uguale nessun problema cca un terzo e il davanti , lo stesso numero anche per l'indietro e la terza parte la dividete in modo uguale tra le maniche
quindi se non è uguale, mettete un po' di più o alle maniche o al corpo, importante avere lo stesso numero per il davanti e indietro e certo per le maniche.

es. io avevo 32 conchiglie totali , ho diviso cosi
10 - davanti
10 - indietro
12 - per le maniche, quindi : 6 per una manica e 6 per l'altra

cero che l'ideale sarebbe iun numero divisibile con 3 , faccio un esempio
60 : 3 =20
20 - davanti
20 - indietro
20 - le maniche ( 10 e 10 )

adesso iniziamo la divisione lavoriamo il numero di conchiglie che abbiamo deciso per il davanti, poi dobbiamo"saltare" la manica - il numero di conchiglie da lasciare per una manica (6  nel mio caso), però dobbiamo lavorare qualche catenella per il sotto braccio, visto che abbiamo un modello da seguire , questo numero deve essere 7, quindi lavorate minimo 7 catenelle (dovrebbero bastare per qualsiasi misura, se no, dovete aggiungere ancora 7, cioé avrete 14 catenelle ), poi saltando le 6 conchiglie , lavorate l'indietro  come segue il modello, lavorate ancora 7 catenelle (o il numero che avete deciso ) e punto bassissimo nel primo punto lavorato per finire il giro.

ok, abbiamo fatto il  passo più difficile ed importante della nostra maglia
se questo passo è stato fatto bene, allora niente vi può più fermare nel finire la vostra maglia

Iniziamo a lavorare il copro

I giro , cominciamo a lavorare il modello come viene, poi sulle 7 catenelle lavoriamo cosi : saltiamo tre catenelle , lavoriamo la conchiglia (dipende com'è la vostra , se l'avete aumentata o meno) , saltiamo altre tre catenelle e lavoriamo il prossimo punto alto in rilievo davanti, poi proseguiamo con il modello
dal secondo giro si ripete per la lunghezza desiderata


Le maniche

iniziamo a lavorare nella prima conchiglia delle 6 (nel mio caso), poi arrivate alle sette catenelle lavoriamo uguale al corpo, attente però a non fare un buco troppo grande, praticamente la conchiglia la lavoriamo nella stesa catenella dove abbiamo lavorato quella del sotto braccio, quindi prendete con l'uncinetto un asola del punto alto di mezzo della conchiglia già lavorata, se rimane troppo spazio lavorate nei punti alti in rilievo dei punti alti in rilievo, proprio come chiede il modello.
continuate a lavorare in tondo fino alla lunghezza desiderata, poi fatte ugualmente anche la seconda manica

Il giro collo
praticamente abbiamo finito la nostra maglia, adesso dobbiamo solo lavorare il giro collo, per dare la forma desiderata

I giro : entrate con l'uncinetto in uno degli archetti da 3 catenelle e lavorate 5 punti bassi, saltate direttamente nel prossimo archetto e lavorate ugualmente, continuate cosi fino alla fine del giro , con un punto bassissimo nel primo punto basso lavorato , chiudete il giro.

Se basta cosi per voi, allora potete tagliare il filo e cucire la codina rimasta
se no procedete cosi: 
II giro :  una catenella , un punto bassissimo nel secondo punto basso del primo archetto, nel terzo lavorate un punto basso tre catenelle, saltate nel prossimo archetto nel terzo punto basso e continuate cosi fino alla fine del giro

III giro : lavorate tre punti bassi in ogni archetto creato nel secondo giro, cosi avete ottenuto un giro collo più stretto.

Buon Uncinetto !












giovedì 17 luglio 2014

WIGGLY CROCHET oppure tecnica ondeggiata all'uncinetto

Care uncinettine


finalmente ho fatto anche il video di questa bellissima tecnica che si chiama : wiggly crochet.


     Sicuramente molte di voi avete già visto su web dei cuscini, presine ecc, lavorate in questa tecnica.
   Ecco a voi i grafici del video, potete studiarlo per bene e capire con facilità come dover andare avanti se volete realizzare dei quadrati più grandi:

grafico 1

grafico 2



Per realizzare il filet, come già spiegato nel video avete bisogno di un multiplo di 3 più 6 catenelle. Per la maggior parte di modelli da "disegnare " sul filet , è meglio fare un numero dispari di caselle, nel mio esempio ce ne sono 9.
   Parlando del grafico due e continuando il lavoro iniziato nel video tutorial , ecco come sta venendo, certo che se avessimo un quadrato base "filet" come più di  9 caselle su un lato, allora anche le nostre losanghe , potrei dire concentriche sarebbero di più, immaginate un po' una coperta, perché adesso vedrete che io ho trasformato questo quadrato in un campione di modello per una stupenda coperta:
foto 1

foto 2
finito il bordino della losanga nr 2 e l'ultima


foto 3
con il bordino viola, come spiegato nel video


foto 4
dopo aver lavorato anche le parti laterali con il rosa, oblico sui 4 angoli, mi sono messa a lavorare il bordino finale della copertina "campioncino" : si lavora nell ultimo giro (viola) in questo modo: nello spazio da 2 cat lavoriamo 1 mezzo punt alto, due punti alti e ancora un mezzo punto alto ; nel punto alto lavoriamo un punto bassissimo, poi negli angoli lavoriamo un mezzo punto alto, 5 punti alti e un altro mezzo punto alto, si continua cosi per tutto il bordino, certo il mio è piccolo quello di una copertina anche da culla sarebbe molto più grande, no?

foto 5
finito il bordino, però c'è ancora qualcosa da fare..........


foto 6
 un cordino da mettere tutto intorno , solo catenelle, con due dei colori impiegati nel lavoro

foto 7 
ed ecco il risultato finale , vero che è carino, immaginatela più grande....una meraviglia


volete vedere anche l'altro modello finito ? eccolo, io questo lo vedo benissimo come sciarpa


Piaciuto il wiggly crochet?

a me si,è molto divertente e per niente difficile


Buon Lavoro uncinettine e alla prossima !
Oana